fbpx

10 CONSIGLI PER PORTARE IN VACANZA IL TUO CUCCIOLO

10 CONSIGLI PER UNA VACANZA A 6 ZAMPE

1° PORTALO CON TE

Sembra scontato vero? Invece purtroppo non lo è. Fa parte della tua vita e resta un valido compagno anche nei periodi di riposo. Anche ai tuoi amici fa bene vedere nuovi spazi e magari avere l’opportunità, nel caso dei cani, di correre sulla spiaggia e godersi un po’ di libertà lontano dalla città. Stare in mezzo alla natura ha un effetto benefico sia per noi esseri umani che per i nostri amici pelosi.

2°PREPARA LA SUA VALIGIA

Cane a gatto sono entrambi molto abitudinari. Hanno quindi bisogno di mantenere le stesse abitudini così da non sentirsi spaesati e a disagio. Per questo è necessario preparare anche la loro valigia. Per entrambi è fondamentale mantenere la stessa dieta pertanto i loro alimenti sono la prima cosa che devi mettere in valigia. Ciotola dell’acqua e giocattoli con cui il nostro cane si diverte quando è a casa sono anch’essi indispensabili. Non dimenticare i suoi documenti, in caso accada qualcosa è bene essere muniti di tutta la sua documentazione comprese le vaccinazioni così da poter permettere a qualsiasi veterinario di aiutarlo al bisogno.In caso ne assuma ricordati i suoi medicinali. Museruola e guinzaglio sono di dovere per la sua sicurezza e la sicurezza di tutte le persone che come voi si stanno godendo un po’ di meritato riposo. . Per il gatto invece la lettiera è assolutamente necessaria, occupa spazio ma non possiamo lasciarla a casa.

3°NIENTE CIBO PRIMA DI METTERSI IN VIAGGIO

Prima di partire per un lungo viaggio in auto o in treno è meglio non dare da mangiare al tuo cucciolo. Molti animali non si sentono bene in viaggio c’ è il rischio che possano avere nausea.

4°IL VIAGGIO E’ CIO’ CHE FA LA DIFFERENZA

Spostarsi è impegnativo per i nostri amici animali per questo è bene accertarsi che il viaggio risulti per loro un momento piacevole con meno stress possibile. In auto è necessario che ci sia una temperatura equilibrata, fresca con anche qualche ricircolo d’aria ogni tanto. Le soste sono indispensabili per far sì che possano soddisfare le loro esigenze fisiologiche  e, nel caso del cane, sgranchirsi le zampe. Se si viaggia in auto è bene proteggerli facendoli viaggiare all’interno di un trasportino pulito. Il gatto è più sensibile alle correnti d’aria per questo in caso di viaggio in auto con il nostro micio sarebbe meglio arieggiare l’auto prima di partire e poi tenere i finestrini chiusi garantendo comunque una temperatura equilibrata all’interno dell’auto. Il gatto inoltre ha un udito molto sensibile, quindi niente musica alta e concerti durante il viaggio, meglio un po’ di musica classica a basso volume.

5°IL TUO TEMPO E’ PREZIOSO PER LUI

Che tu sia in vacanza con il tuo cane o il tuo gatto, non cambia. Appena arrivati a destinazione non lasciarlo da solo  per correre verso nuove mete, resta con lui e dagli il tempo di abituarsi alla sua nuova casa, anche se temporanea. Hanno bisogno di esplorare il territorio, di marcarlo e hanno bisogno che tu sia con loro per non sentirsi abbandonati. Questo è un momento decisivo per lui.

6°L’ACQUA E’ UNA PRIORITA’ PER TE E PER LUI

Rigorosamente è necessario tenere sempre dell’acqua a disposizione. Anche in spiaggia è bene che ci sia sempre una ciotola di acqua fresca. Per acqua fresca intendiamo che deve essere cambiata almeno una volta all’ora, soprattutto in condizione di alte temperature. 

7°IL SOLE: TUO AMICO MA SUO NEMICO

Troppo sole non fa bene. Possiamo sicuramente affermare che sia per il cane che per il gatto un lasso di tempo prolungato sotto il calore del sole possa essere pericoloso. Più per il cane che ha la tendenza a stare sempre accanto al proprio padrone e quindi ad esporsi maggiormente ed inconsapevolmente ai raggi solari. E’ bene tenere presente che in entrambi i soggetti il rischio di un colpo di calore è molto elevato pertanto nel caso del gatto è meglio accertarsi che una volta in camera non esca con il rischio di un’esposizione troppo prolungata al sole. Per il cane invece è consigliabile munirsi di un ombrellone e soprattutto tenere sotto controllo lo stato del nostro cucciolo. In caso di respiro troppo affannato è meglio subito metterlo al riparo e recarci in un luogo fresco.

8° ARIA CONDIZIONATA SI MA NON TROPPO

La temperatura ideale deve essere di qualche grado più fresca rispetto a quella esterna, non troppo onde evitare shock termici estremi e sempre  compatibile con le esigenze degli animali. I gatti hanno bisogno di meno refrigerio perchè la loro attività muscolare genera meno calore rispetto a quella di un cane. Se invece utilizzate un ventilatore, meglio non lasciarlo troppo vicino alla zona in cui il nostro adorato cucciolo si riposa per evitare irritazioni agli occhi derivate da forti correnti d’aria, questo è bene ricordarlo soprattutto per i gatti.

9°NIENTE MOVIDA PER LUI

La routine quotidiana sia del cane che del gatto è bene cercare di preservarla. Inoltre per entrambi andare in luoghi troppo affollati con parecchio rumore può metterli a disagio. Per quanto riguarda il gatto, la sera, in caso si desideri andare a passeggiare è meglio lasciarlo tranquillo in camera. Mentre il cane da sempre conosciuto per l’attaccamento costante al suo padrone ha bisogno di essere con voi ma possibilmente senza troppo rumore intorno a sé.

10°I SUOI MOMENTI VANNO RISPETTATI

Il cane ha sicuramente bisogno ogni due ore circa di una passeggiata per fare i suoi bisognini. In questa caso porta sempre con te il necessario per poter rispettare l’ambiente in cui ti trovi. Il gatto, che sicuramente è più portato a stare al chiuso ha comunque bisogno di una boccata d’aria ogni 6/8 ore, per cui organizza la tua giornata in funzione anche dei loro bisogni.